Sono un artista che si occupa di temi personali, sociali e politici. Ho intagliato la pietra perché ritengo che sia la meno artificiale delle forme d’arte e la più duratura alla nostra umanità. Mentre le immagini classiche della figura sono prevalentemente da una prospettiva maschile, il mio lavoro è spesso quello di una donna che intaglia la storia della donna in prima persona. Gran parte della mia scultura figurativa si concentra su una posa inopportuna, davanti e presente, un ritratto di donna come partecipante alla visione di se stessa. Invece di cercare di incidere figure e immagini – sia realistiche che astratte, cerco di scavare ciò che sembra essere umano, per trasmettere le emozioni inspiracciate del nostro essere qui, per creare un’immagine dell’immangible.

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue to use this site we will assume that you are happy with it. Ok